Segnala una malattia sessualmente trasmissibile in modo anonimo

Segnala una malattia sessualmente trasmissibile in modo anonimo

È un momento spiacevole quando il tuo medico ti dice che sei risultato positivo a una malattia sessualmente trasmissibile. Ovviamente, avere una malattia del genere non è piacevole, ma il fatto che tu possa aver infettato altri ex-partner è spesso ancora più fastidioso. Cominci a chiederti cosa dovresti fare, non vuoi che la MST si diffonda ulteriormente, ma non vuoi nemmeno far sapere al tuo ex partner sessuale che potrebbe aver preso una MST da te. Si tratta di un vero dilemma: cosa è giusto fare?

Texttasy è lo strumento ideale per rendere questo dilemma molto meno difficile. Ti offriamo la possibilità di inviare un SMS anonimo al tuo ex partner sessuale per fargli sapere che dovrebbe fare il test. In questo modo, ti assicuri che lui/lei lo sappia in tempo e che la malattia non si diffonda ulteriormente. È un passaggio fastidioso, ma deve essere fatto.

Qual è il modo migliore per farlo?

Nell'SMS è importante inserire le informazioni giuste senza rivelare la propria identità. Non vuoi che il destinatario sappia che sei stato tu a inviare l'SMS, ma vuoi anche che gli/le sia tutto chiaro. Ecco alcuni consigli su come farlo nel miglior modo possibile.

  • Scegli il mittente giusto. Assicurati di essere il più neutrale possibile, in modo che il destinatario non ti smascheri! Non vuoi essere riconosciuto. Usa, ad esempio, Anonimo come mittente, così potrebbe essere chiunque.
  • Scrivi il tuo messaggio in modo chiaro e conciso. Attieniti solo ai fatti. Qualsiasi altro tipo di informazione potrebbe rivelare la tua identità! Per esempio, non dire quando l'ha potuta contrarre perché così il destinatario saprà subito che sei tu! .
  • Pensa al destinatario quando scrivi il tuo messaggio. Probabilmente sarà scioccato! Quindi assicurati di essere gentile con questa persona! .
  • Rimani anonimo, anche se incontri il destinatario!

Visita il sito web della ASL per maggiori informazioni sulle malattie sessualmente trasmissibili e i loro pericoli.

Invia adesso un messaggio di testo anonimo

Il nostro blog